Strutture – le strutture del C.A.I. sezione di Chiavenna

Rifugio Chiavenna

 

Località: Angeloga
Comune: 23021 Campodolcino (SO)
Gestore: Mario Barelli
Telefono: +39 0343 50490
Sito internet: www.rifugiochiavenna.it
E-mail: rifugiochiavenna@libero.it
Dotazione rifugio: 68 posti letto
Bivacco invernale: 6 posti letto
Risorante posti interni, postiesterni: 70-50
Periodo di apertura: dall’1 giugno al 15 giugno solo nel weekend. Dal 15 giugno al 15 settembre sempre aperto. Dal 15 settembre al 30 settembre solo il weekend.
Altitudine: 2044 mIl rifugio Chiavenna si trova all’Alpe Angeloga (m.2044), nel comune di Campodolcino.

Vi si può accedere percorrendo principalmente due vie:
– da Motta di sopra (m.1850), raggiungibile in macchina o in seggiovia da Madesimo (m.1560), percorrendo un sentiero per un’ora e mezza circa;
– da Fraciscio (Soste, m.1442), raggiungibile in auto da Campodolcino (m.1071), risalendo la valle del torrente Rabbiosa, in circa 1 ora 30.
Un ultimo itinerario per raggiungere il rifugio si snoda dalla diga della Val di Lei, attraverso il Passo di Lago Nero di Angeloga, in circa 5 ore.

Il rifugio è stato ristrutturato in più occasioni dal ‘95 fino ad oggi per garantire un ancor maggiore comfort e sicurezza.

Nei pressi del rifugio uno splendido laghetto accoglie ogni weekend, e non solo, moltissimi amanti della montagna.

Il rifugio è punto di partenza per la salita al Pizzo Stella (3163 m) che fa da sfondo con la sua imponente parete Nord-ovest alla conca dell’Alpe Angeloga.

Bibliografia di riferimento:
Guida dei monti d’Italia – A. Gogna, A. Recalcati – Mesolcina Spluga – Monti dell’Alto Lario

Bivacco Chiara e Walter

 

 

Località: Passo di Lei – Alpi Retiche
Comune: 23020 Piuro (SO)
Altitudine: 2660 m
Acqua: nelle vicinanze
Dotazione: 9 posti letto, cucina con bombola piccola a gas, cassetta di pronto soccorso
Illuminazione: assente
Periodo di apertura: sempre apertoIl Bivacco Chiara Giuriani e Walter Borzi è ubicato al Passo di Lei (m.2660) ed è un’ottima base per l’ascesa al Pizzo Stella (m.3163). Lo si raggiunge principalmente dai tre seguenti itinerari.

Dal Rifugio baita del Capriolo, immediatamente a Nord del Lago di Lei e a pochi passi dal territorio Svizzero, si segue la strada che fiancheggia tutta la sponda occidentale del lago fino a raggiungere il bivacco Pian del Nido nei pressi dell’omonimo Alpeggio. Da qui si prosegue in direzione Sud-Est lungo il tracciato del “Trekking Valle Spluga”, mantenendosi costantemente sulla destra del torrente (sinistra orografica della valle) che scende dalla Val di Cà, che percorriamo appunto sino a raggiungere un laghetto che si trova nei pressi del Passo di Lei. Il Bivacco sorge a pochi passi, sulla sinistra. Tempo di percorrenza: 3.30 ore.

Da Piuro (fraz.Borgonuovo), abitato a pochi km da Chiavenna lungo la Statale del Maloja, saliamo fino a Savogno (a cui rimandiamo per l’itinerario), ove sorge l’omonimo rifugio e da qui lungo la Valle dell’Acqua Fraggia, seguendo il sentiero che sale sulla destra del torrente. Attraversiamo poi il torrente e, più in alto, incontriamo il sentiero che porta all’enorme lago dell’Acqua Fraggia. Deviamo invece ad ovest fino ad incontrare la località Piangesca (m.2097) ed alcuni laghetti e di lì saliamo ripidi per detriti fino al Bivacco, il tutto in circa 5 ore di cammino e con un notevole dislivello.

Un terzo itinerario, per esperti, parte dalla località Cimaganda (m.900), piccola frazione che si incontra lungo la Statale della Valle Spluga che conduce a Madesimo ed alla Svizzera. Prendiamo il sentiero che fa parte del “Trekking Valle Spluga”, salendo a Sud del Motto di Bondeno (m.1786) fino a toccare le località Zoccane (m.1470) e Avero (m.1678) ed incontrare il sentiero che sale dalla località Gualdera di Fraciscio – Campodolcino (altra possibile via di salita). Proseguiamo verso Est lungo il nostro sentiero fino a raggiungere il Passo d’Avero (m.2332) e da qui saliamo per cresta lungo la via Sud del Pizzo Somma Valle (m.2813), scendendo infine al nostro Bivacco; in totale impieghiamo circa 4 ore di cammino.

Bibliografia di riferimento:
Guida dei monti d’Italia – A. Gogna, A. recalcati – Mesolcina Spluga Monti dell’Alto Lario

Bivacco Garzonedo

 

Località: Val Bregaglia – Sponda orografica sinistra – Valle Aurosina, Alpe Garzonedo. Alpi Retiche.
Comune: 23020 Piuro (SO)
Altitudine:
1943 m
Acqua: nelle vicinanze
Dotazione: 6 posti letto, cucina con bombola piccola a gas, cassetta di pronto soccorso
Illuminazione: pannello fotovoltaico elettrico
Periodo di apertura: sempre apertoIl Bivacco è stato innaugurato nel 2013. Realizzato a fianco di un antico edificio rurale utilizzato per il pascolo.
Lo si raggiunge principalmente dai quattro seguenti itinerari.

2.30 ore
Partendo dai monti di Villa di Chiavenna (Pian Cantone 1300 m), con la possibilità di arrivarci con automobile munita di permesso giornaliero acquistabile a Villa di Chiavenna, in direzione sud-ovest verso la Valle Aurosina raggiunta attraverso un percorso in leggera discesa. Proseguendo si giunge, attraversando il torrente Aurosina, all’Monte Tabiadascio (1245 m) e svoltando verso direzione sud-est si raggiunge alla base di una ripida sponda boscosa alla fine della quale si scorge il Bivacco con le ante bianco-rosso.

4.30 ore
Partendo dalla località Aurogo di Santa Croce – 528 m (Piuro) una palina segnaletica indica la direzione. Un sentiero ben segnalato, che serve i monti di Santa Croce, ci porta alla località Motta (1279 m) per poi proseguire in direzione est giungendo al Monte Tabiadascio e proseguendo con il percorso indicato sopra.

3.30 ore
Partendo da Uschione – 800 m (Chiavenna) si prende il sentiero segnalato come “Traversata dei Monti”. Attraverso i monti di Pradella di Prosto ci porta sempre al Monte Tabiadascio proseguendo poi come già descritto.

5 ore
Il quarto itinerario, più impegnativo, parte da Uschione – 800 m (Chiavenna), sale all’Alpe Pesceda (1313 m) per poi raggiungere l’Alpe Prato del Conte (1434 m). Si prosegue seguendo le indicazioni per l’Alpe Scarlonzöö (1703 m), si sale fino a raggiungere il Passo di Scilano (2100 m circa) e in leggera discesa (40 minuti circa) si giunge al Bivacco Garzonedo.

 

Bivacco Val Capra

 

 

 La struttura sarà inaugurata nel 2016